Una segnalazione ha portato nella serata di ieri, sabato 10 ottobre, all’intervento dei carabinieri della Compagnia di Bergamo in un ristorante ad Albano Sant’Alessandro scoprendo che il locale era stato trasformato in una vera e propria discoteca, senza alcun riguardo alle norme anti-covid.

La musica ad alto volume e decine di ragazzi intenti a ballare, con tanto di buttafuori e rivendita di biglietti: quella che doveva essere una semplice festa sul posto era invece stata trasformata in una discoteca, in violazione alle norme anti contagio.

I militari dell’Arma hanno provveduto immediatamente a mettere fine alla festa, chiudendo il locale. Identificati gli organizzatori e i partecipanti, sono ora in corso ulteriori accertamenti per identificare eventuali altri responsabili.