Due nuovi arresti quelli effettuati ieri, venerdì 16 ottobre, a Romano di Lombardia, a seguito delle attività di controllo in contrasto al traffico e consumo illecito di sostanze stupefacenti nella bassa bergamasca da parte della Compagnia di Treviglio.

I militari della Stazione di Romano di Lombardia, a seguito di un mirato servizio di polizia giudiziaria, hanno infatti arrestato due uomini, uno di 40 e uno di 29 anni, entrambi originari del Marocco. I due oltre oltre a detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti erano già noti alle forze dell’ordine in quanto pluripregiudicati e irregolari sul territorio nazionale.

Sede del loro spaccio di droga la Cascina Albarotto, che i due utilizzavano anche come dimora.

Secondo le ricostruzioni i clienti raggiungevano direttamente i due spacciatori direttamente nell’appartamento e acquistavano lo stupefacente con anche la possibilità di scegliere tra le diverse tipologie di droga possedute dai due.

Sequestrate dosi  di stupefacente per un totale complessivo di 12 grammi di cocaina, 68 grammi di eroina e 26 grammi di hashish. Trovati anche 485 euro in contanti e diverso materiale per il confezionamento della droga.

Dopo le formalità di rito i due nordafricani sono stati accompagnati nella Casa Circondariale di Bergamo dove resteranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.